Galtellý, il borgo di CANNE AL VENTO

Galtellì, o Galte come viene chiamato in "Canne al Vento", celebre romanzo di Grazia Deledda qui ambientato, sorge in una posizione panoramica protetto dall'alto dal Monte Tuttavista, che lo raccoglie ai suoi piedi e lo separa dalle acque cristalline della costa centro orientale della Sardegna.

Oggi il paese è tra i borghi sardi meglio conservati e esprime il suo grande fascino grazie al ricco patrimonio naturalistico e storico artistico. Le vie acciottolate del centro storico guidano verso i luoghi, i colori e i profumi che tanto ispirarono la scrittrice nuorese. In ogni stagione Galtellì regala al territorio sapori, profumi e colori diversi capaci di esaltarne l’unicità e l’identità.

I visitatori, concittadini seppur temporanei, si ritrovano immersi in una realtà autentica in cui è possibile condividere i ritmi lenti di una quotidianità fatta di saperi, sguardi, relazioni, persone e emozioni, sempre più coinvolgenti, sempre più vere.

News/Eventi

  • Natale a Galtellý: Ballamus tottu paris

    29/12/2017 - SolidarietÓ e tradizione caratterizzano la nuova edizione di Ballamus tottu paris; organettisti ed organizzatori danzano insieme per Alice.

  • Natale a Galtellý: Artisti per strada

    23/12/2017 - Artisti per strada: un sabato pomeriggio nel borgo di Galtellý tra artigianato, enogastronomia e tanta musica.